Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 24.07.2017 ore 20.35
Sei qui: Home | Vaccini, via libera dalla commissione: 10 obbligatori e meno sanzioni
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Vaccini, via libera dalla commissione: 10 obbligatori e meno sanzioni


L'Aula del Senato ha respinto per alzata di mano le questioni pregiudiziali presentate dalle opposizioni al decreto sui vaccini. Hanno votato contro le pregiudiziali: FI, il gruppo "Federazione per la Libertà" di Gaetano Quagliariello e il gruppo di Gal. Sul provvedimento potrebbe essere chiesta la fiducia da parte del Governo.

Mentre era già arrivato il via libera dalla Commissione sanità del Senato al decreto vaccini voluto dal ministro Lorenzin, sul quale il governo ha posto la fiducia.



Oggi poi l'approdo in Aula a Palazzo Madama. Durante la seduta notturna la Commissione ha approvato, tra gli altri, l'emendamento che prevede l'istituzione dell'Anagrafe Vaccinale Nazionale, che registrerà la situazione vaccinale degli italiani, e un emendamento che prevede vaccinazioni anche per operatori sanitari, sociosanitari e scolastici. 
 
Su quest'ultimo si attende, però, il parere della Commissione Bilancio che arriverà a ore prima dell'approdo in Aula. Sono queste le novità principali del testo che prevede l'obbligatorietà delle vaccinazioni per l'iscrizione a scuola. Meno vaccinazioni obbligatorie e meno sanzioni Tra le modifiche apportate dal passaggio in Commissione a Palazzo Madama, la principale riguarda la riduzione delle vaccinazioni obbligatorie, passate da 12 a 10, ovvero: polio, difterite, tetano, epatite B, pertosse, emofilo di tipo B, morbillo, parotite, rosolia e varicella. A queste, poi, se ne aggiungono altre 4 "consigliate" attivamente dalle Asl: anti-meningococco B e C, anti-pneumococco e anti-rotavirus. Diminuite, inoltre, le sanzioni ai genitori che non vaccinano e tolto il riferimento al rischio della perdita di patria potestà. Tra gli emendamenti approvati nei giorni scorsi, uno prevede la possibilita', per i medici, di somministrare i vaccini in farmacia. 
 


Ultimo aggiornamento: 11/07/17

Esprimi il tuo commento