Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 20.09.2017 ore 16.38
Sei qui: Home | Vaccini, per iscriversi a scuola basta l'autocertificazione
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Vaccini, per iscriversi a scuola basta l'autocertificazione


Per iscrivere i bambini a nidi e scuole dell'infanzia, solo per l'anno scolastico ormai alle porte, basterà anche presentare un'autocertificazione in cui si dichiara di aver richiesto alla Asl le vaccinazioni obbligatorie non ancora somministrate.



Diventano dunque più facili gli adempimenti per l'iscrizione: in alternativa alla copia della formale richiesta di vaccinazione, infatti, sarà anche sufficiente presentare, ma solo per l'anno 2017-18, una mail o una raccomandata inviata alla Asl.    Le misure per agevolare scuole e famiglie, a fronte del nuovo obbligo vaccinale che scatta da settembre, sono contenute nella circolare messa a punto dai ministeri della Salute e dell' Istruzione, che chiarisce le disposizioni per l'anno scolastico in partenza. Da presentare dunque - entro l'11 settembre per nidi e materne ed entro il 31 ottobre per gli altri gradi di scuola - sono la documentazione comprovante le vaccinazioni effettuate o quella che attesta i requisiti per l'omissione. In alternativa, è però possibile presentare appunto l'autocertificazione, con l'impegno a presentare la documentazione ufficiale entro il 10 marzo. 
 
Una misura, quella dell'autocertificazione, già prevista nella versione finale del decreto varata dal Senato lo scorso luglio. Da oggi, inoltre, gli istituti scolastici e i servizi educativi per l'infanzia potranno trasmettere gli elenchi degli iscritti alle Asl per consentire la verifica della regolarità vaccinale. La decisione arriva dal Garante per la privacy, che ha adottato un provvedimento urgente per consentire un trattamento dei dati non previsto dalla normativa sui vaccini se non prima del 2019. 


Ultimo aggiornamento: 02/09/17

Esprimi il tuo commento