Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 18.06.2018 ore 17.21
Sei qui: Home | Un sospetto focolaio di morbillo a Parma
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Un sospetto focolaio di morbillo a Parma


A Parma è in corso un sospetto focolaio di morbillo, con un caso confermato e sette persone - tutte adulte - che presentano i tipici sintomi del virus, ma per le quali si è in attesa degli esiti degli esami di laboratorio. Il caso confermato è un 59enne, ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'Ospedale Maggiore di Parma sotto stretta osservazione medica: le sue condizioni sono stabili e sta rispondendo bene alle cure. Il sospetto focolaio è stato originato da una persona rientrata a Parma dalla Sicilia il 21 aprile scorso. Attualmente è in corso l'indagine epidemiologica che stanno ricostruendo i contatti che i casi hanno avuto nei giorni scorsi intervenendo tempestivamente con le procedure previste.
 
A parenti e amici entrati in contatto con i malati, tutt'ora senza i sintomi, l'Ausl propone la vaccinazione, se non è già stata fatta. Ad oggi, sono state vaccinate una quindicina di persone e sono stati fissati altri appuntamenti nei prossimi giorni.
 


Ultimo aggiornamento: 12/05/18

Esprimi il tuo commento