Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 20.11.2017 ore 20.09
Sei qui: Home | Tre cantieri contro le frane a Ventasso e Baiso
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Tre cantieri contro le frane a Ventasso e Baiso


Tre cantieri da 1 milione 400 mila euro per rendere l’Appennino reggiano sempre più sicuro. 


 
A Ventasso e Baiso partiranno i lavori per il consolidamento dei versanti di frana vicini agli abitati di Taviano a Ligonchio per 400 mila euro e a Montecagno di Ramiseto per altri 400 mila euro.
A Baiso l’intervento riguarderà l'abitato di Cà dell'Esposto per 600 mila euro.
L’annuncio arriva da Paola Gazzolo, assessore regionale alla Difesa del suolo, intervenuta questa mattina a Baiso al convegno “Un sistema a difesa del nostro territorio. 
Frane e dissesti: gli interventi eseguiti, i prossimi obiettivi”, cui ha partecipato insieme ai sindaci dell’Appennino reggiano e al presidente della provincia di Reggio Emilia, Giammaria Manghi.
 
Gli interventi nel reggiano. I lavori rientrano in un pacchetto di 22 interventi per oltre 4 milioni e mezzo di euro per il territorio reggiano, che si vanno ad aggiungere ai quasi 16 milioni di euro già destinati dal 2015 ad oggi.
Entro l’anno verranno inoltre portati a termine i 6 cantieri per 270 mila euro condivisi nell’ambito del “Patto di Rii”, il percorso di partecipazione per la gestione del reticolo idrografico minore nei comuni di Albinea, Bibbiano, Quattro Castella e San Polo d'Enza.
Altre 10 opere di difesa del solo e sicurezza idraulica per circa mezzo milione di euro verranno poi attivati in 11 comuni recuperando i risparmi di spesa su lavori già chiusi. Interesseranno i territori di Baiso, Canossa, Carpineti, Castellarano, Quattro Castella, Reggio Emilia, Scandiano, Toano, Ventasso, Vezzano e Villa Minozzo.
 
1 milione e mezzo di risorse nazionali sarà utilizzato per il rinforzo delle arginature a Boretto.
A completare il quadro dei finanziamenti: i 2 cantieri da quasi 1 milione 100 mila euro del Piano Frane del Governo. Permetteranno, nel 2018, di ultimare la messa in sicurezza dell’abitato di Riva di Cavola a Toano (774 mila euro) e della località di Taviano a Ventasso (300 mila euro).


Ultimo aggiornamento: 27/10/17

Esprimi il tuo commento