Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 16.07.2018 ore 14.45
Sei qui: Home | Trapianto utero gemelle, il bimbo è nato
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Trapianto utero gemelle, il bimbo è nato


Pesa 2,970 kg, è un maschio e sta bene il primo bimbo al mondo nato dopo un trapianto di utero tra due gemelle omozigote: il cesareo è stato eseguito all'ospedale Sant'Orsola di Bologna. La madre, una donna di origini serbe di 38 anni residente in Italia, ha pianto di gioia.



Il trapianto è stato fatto a Belgrado a marzo 2017, il percorso di procreazione assistita è stato seguito a Stoccolma. La sorella che ha donato l'organo aveva avuto tre figli. 
 
La nascita è l'esito di un iter medico e chirurgico che ha coinvolto un'equipe internazionale e ha portato al primo parto in Italia dopo un trapianto di utero, il dodicesimo a livello mondiale. L'intervento, 10 ore di espianto e 5 di impianto, è stato seguito dall'equipe medica svedese del professor Matt Brannstrom. Il decorso, come spiegato da Luca Gianaroli, direttore scientifico del Sismer di Bologna, centro di ricerca per la fecondazione assistita, è stato regolare, così come non ci sono stati problemi durante gravidanza e parto.
 


Ultimo aggiornamento: 29/06/18

Esprimi il tuo commento