Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 21.08.2017 ore 04.36
Sei qui: Home | Stazione Reggio, Vecchi: vedo già i primi risultati
6 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Stazione Reggio, Vecchi: vedo già i primi risultati


Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, dopo l'ordinanza sulla sicurezza nella zona della stazione, e i controlli della polizia municipale che hanno già portato gli agenti a elevare 15 sanzioni, ha postato su Facebook: "Avevamo promesso una svolta. E i risultati cominciano a vedersi. Nessuno discute che dove vi sono problemi vadano riconosciuti ed affrontati.

 
Ma se vogliamo trovare la strada per la soluzione di problemi complessi sarebbe bene non perdere il primato della razionalità rispetto ad ogni altro legittimo giudizio istintivo e continuare un lavoro giorno per giorno tutti insieme. E sono certo che ce la faremo.


 
La polizia municipale sta facendo un lavoro enorme. Grazie al Comandante Poma e a tutta la polizia municipale. Proseguiamo la strada è quella giusta".


Ultimo aggiornamento: 02/08/17

03/08/17 h. 13.07
ma quanti anni ci ha messo? dice:

Per arrivare a mettere un po' di ordine in quella zona ci ha messo almeno dieci anni. Complimenti per la tempestività e la conoscenza del territorio! E' vero che ha uno sguardo da cerebroleso ma nella testa del sindaco giravano ben altri pensieri, ovvero la teoria di dare ospitalità senza limiti ai migranti. Neppure quando i paletti dell'ordine pubblico venivano oltrepassati. Poi c'è stata la manifestazione e si è cagato addosso. Allora si è dato una mossa. Ma dieci anni di disagio il sindaco come ce li ripaga?

02/08/17 h. 23.08
Antitaliano dice:

Analizzo or ora ben benino le preziose parole dell'impareggiabile Luca "...primato della razionalità...": siamo sicuri che non intendesse "la razionalità del primate", categoria della quale egli è senza dubbio alcuno un esponente di punta?
Perdonami Luca, ma non riesco a smettere: mi stimoli eccessivamente. Tra poco parto per Cutro e per un pò ti lascerò in pace. Luca TVB.

02/08/17 h. 19.30
Antitaliano dice:

@ Ma cosa...: beh, sicuramente abbiamo delle responsabilità. La sua fortuna è stata, oltre al sostegno di una disinteressatissima rete clientelare, una opposizione composta di personaggi scaltri e brillanti.

02/08/17 h. 14.10
Ma cosa abbiamo fatto di male dice:

per meritarci costui?

02/08/17 h. 14.10
Ma veramente... dice:

...ma non si può sentire...

02/08/17 h. 13.48
Antitaliano dice:

Ah, beh, se LUI vede dei risultati, non ci resta che inchinarci a cotanta evidenza.
Per caso sente anche delle voci?

Esprimi il tuo commento