Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 23.08.2017 ore 17.35
Sei qui: Home | Swg: Pd al 30% e primarie a Renzi. Mdp 4%, M5S al 26%: tiene la Lega, scende la destra
4 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Swg: Pd al 30% e primarie a Renzi. Mdp 4%, M5S al 26%: tiene la Lega, scende la destra


Anche dopo la scissione e le conseguenti difficoltà attraversate in questo periodo dal Partito democratico, un sondaggio di Swg per l'Unità, stima il Pd, a oggi, al 29,2%. E cioè in crescita: più 1,2% in una settimana.

 
Il Pd, secondo i dati raccolti da Swg, rimarrebbe il rpimo partito in Italia. Mentre il Movimento cinque stelle, seppure in crescita, è al 26%. Cala invece la destra nel suo complesso: meno 1%. Si mantiene solo la Lega Nord. 
Facendo poi i conti nel nuovo soggetto politico fondato da Bersani, Speranza e D’Alema, viene accreditato di un 4%. Sinistra Italiana, appena nata e già scissa è data all’1,2%. Stessa percentuale di Rifondazione comunista di Paolo Ferrero. Cala anche il Campo progressista di Giuliano Pisapia.
 
A proposito delle primarie del Pd fissate per il 30 aprile Swg segnala vincente Matteo Renzi con il 61%, poi Michele Emiliano con il 23%. Infine Andrea Orlando con il 16%.

Molto diverso lo scenario disegnato da Agorà Ixé. Come capita spesso nella guerra dei sondaggi risultati molto diversi vengono proposti da un'indagine di Agorà Ixé pubblicata dall'agenzia di stampa Reuters. In questo caso il Movimento 5 stelle avrebbe già superato il Pd, mentre quasi la metà degli elettori vorrebbe andare alle urne prima dell'estate.
Il Partito democratico, nell'arco di una sola settimana, scende dal 28,1% al 26,9%. Il calo, naturalmente, sarebbe anche figlio della scissione dell'ala bersaniana, che si attesterebbe al 2,9%. Mentre i 5 stelle, che pure perdono lo 0,7%, si attestano al 27,1%.
 
Nel centrodestra la Lega è sostanzialmente stabile al 12,8% così come Forza Italia al 12,7%. Secondo lo stesso sondaggio, il 31% degli elettori conservatori vorrebbe il leghista Matteo Salvini come leader della coalizione, a seguire Luca Zaia raccoglie il 23% dei consensi davanti a Silvio Berlusconi (20%).
 
 


Ultimo aggiornamento: 07/03/17

03/03/17 h. 19.37
Gianni Marconi dice:

Sondaggio completamente diverso rispetto a quello del Fatto, ma non è questo il problema... ci arriva libero alle primarie?

03/03/17 h. 13.28
nonnapapera dice:

il 30% del 25% dei votanti.

03/03/17 h. 12.47
Adolf dice:

SWG è la stessa che dava Hillary con il 62 per cento e vincitrice in 48 stati?

03/03/17 h. 10.37
Turbo D dice:

Commovente publicare e fare un articolo su un sondaggio dell'Unita'..
Visto che ormai non la usano nemmeno più per pulire i vetri o per andare in bagno.. Buffonata.

Esprimi il tuo commento