Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 21.01.2018 ore 13.23
Sei qui: Home | La Regione Lazio chiede all'Emilia di smaltire rifiuti: in particolare quelli della città di Roma
3 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

La Regione Lazio chiede all'Emilia di smaltire rifiuti: in particolare quelli della città di Roma


Una richiesta per smaltire parte dei rifiuti laziali e in particolare della città di Roma in Emilia-Romagna in vista delle feste. E’ quella arrivata giovedì dalla Regione Lazio e che si sta valutando a Bologna in queste ore. Ad annunciarlo è stato lo stesso presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, a margine della presentazione del Rapporto 2017 sull'economia regionale.


 
"Ci è arrivata - ha detto Bonaccini -, e l’assessore all’ambiente Gazzolo la sta valutando, una lettera con questa richiesta della Regione Lazio tramite l’azienda che gestisce lo smaltimento e il ciclo dei rifiuti. Credo che ci sia la Capitale, in particolare, in grossa difficoltà visto le feste e ci chiedono se siamo disponibili a smaltire una parte di rifiuti in eccedenza su Roma con rischio dell’emergenza. Adesso valuteremo cosa fare".
 
Il presidente dell’Emilia-Romagna ha ricordato come in passato questa cosa sia già successa per altre regioni, "due anni fa per la Liguria e un anno fa per la Puglia. Mediamente siamo sensibili quando le quantità sono poche e per poche settimane a prenderle in valutazione. Certo è curioso che proprio dalla Capitale governata dai 5 Stelle che ogni volta ci fanno la morale sul tema dei termovalorizzatori, ci venga chiesto questo". 
Comunque, ha sottolineato Bonaccini "noi non siamo, come istituzione, di quelli che selezionano sulla base delle appartenenze politiche. Liguria e Puglia erano governate non dalla stessa parte politica. Valuteremo. Ma certo non possiamo trasformarci in coloro che diventano il riciclo di tutti quelli che non hanno in passato saputo programmare o che anche nel presente non riescono a smaltire. Quindi valuteremo nelle prossime ore".


Ultimo aggiornamento: 22/12/17

23/12/17 h. 18.03
L'Eretico dice:

Ma il Presideente di AMA (Bagnacani da Gavassa) non era contrario all'inceneritore? Perchè vuol portare i rifiuti da bruciare in Emilia in una struttura contro la quale ha fatto la guerra? Che si sbrogli con la l'amata differenziata romana. Non parliamo poi della Pinuccia da Reggio, assessore all'ambiente del Comune di Roma, altra guerriera contro l'inceneritore. Bruciali nella stufa di casa tua.Che due fenomeni!!! Piuttosto che votare i grillini voto Berlusconi! Al loro cospetto è uno statista. Pensate: i grillini hanno trasformato un puttaniere in uno statista! Veramente dei fenomeni!! Chapeau!

23/12/17 h. 16.42
carlo cortelli dice:

è illogico ma si dovrebbe fare , pero' a Parma con tante scuse per gli insulti scagliati per la costruzione del termovalorizzatore. Non si può .....

22/12/17 h. 19.08
Rossana dice:

Io non sono assolutamente d?accordo a prendere i rifiuti di Roma , ne abbiamo già troppi nostri ....

Esprimi il tuo commento