Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 23.08.2017 ore 08.10
Sei qui: Home | Siccità in Emilia, Coldiretti: 250mln di danni
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Siccità in Emilia, Coldiretti: 250mln di danni


Salgono ad oltre 250 milioni di euro le perdite provocate in Emilia-Romagna alle coltivazioni e agli allevamenti da un andamento climatico del 2017 che si classifica al secondo posto tra i più caldi e siccitosi dal 1800.

 
Emerge da un'analisi di Coldiretti E-R: a soffrire sono le principali colture, dal pomodoro al mais, dalla barbabietola ai foraggi, che hanno visto drasticamente ridotta la produttività.
Produzione in calo anche per grano e frutta, anche se il calo produttivo potrebbe essere compensato dall'alta qualità delle produzioni "se non fosse per i prezzi pagati sul mercato, che non ne riconoscono le caratteristiche e non ripagano i costi di produzione". In difficoltà gli allevamenti, sia per il minor raccolto di foraggio sia per il calo della produzione di latte, fino al 20% in meno causato dal caldo eccessivo.
In E-R, dice Coldiretti, i problemi "non sono solo frutto del clima, ma scaturiscono anche dalla mancata realizzazione di progetti anti-siccità che hanno più di dieci anni".


Ultimo aggiornamento: 01/08/17

Esprimi il tuo commento