Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 18.06.2018 ore 17.25
Sei qui: Home | Scontro frontale a Casina, muore un 30enne
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Scontro frontale a Casina, muore un 30enne


Scontro stradale mortale sull'Appennino reggiano. Un 30enne è deceduto intorno a mezzanotte in seguito a un incidente fra la sua auto, una Ford C-Max, e un furgone, sulla Statale 63. Lo scontro frontale è avvenuto fra la galleria del Seminario e quella di Casina. Per la vittima, Ivan Fioroni, padre di famiglia e residente a Castelnovo Monti dov'era conosciuto per la sua attività come volontario della Croce Verde, non c'è stato nulla da fare. 
 
I vigili del fuoco hanno estratto dalle lamiere il conducente del furgone, trasportato dal 118 in ospedale dove si trova ricoverato in gravi condizioni. I carabinieri indagano per ricostruire la dinamica dell'incidente e verificare eventuali responsabilità.

Il cordoglio della Croce Verde. A causa di un tragico incidente automobilistico avvenuto nella serata di domenica, attorno alle 23.30 lungo la Statale 63, nel tratto che passa accanto all'abitato di Casina, è deceduto un giovane volontario della Croce Verde di Castelnovo Monti, Ivan Fioroni, di soli 30 anni. "Abbiamo appreso questa tragica notizia – afferma il Presidente della Croce Verde, Iacopo Fiorentini - con profondo rammarico, tanta tristezza e un senso di disperazione. Ivan era non solo un nostro volontario, ma anche un Consigliere della Croce Verde di Castelnovo Monti. Era un ragazzo sempre disponibile, preparato, allegro, un padre di famiglia responsabile, una persona la cui scomparsa lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che lo hanno conosciuto. Ci stringiamo fortemente tutti assieme alla famiglia e ai suoi bambini. Quanto accaduto non è giusto, ma ora più che mai abbiamo bisogno di forza per essere vicini alla sua famiglia. Che la terra sia lieve nostro caro Amico". Ivan lavorava allo stabilimento Bosh Rexroth di Vezzano, e l'incidente è avvenuto mentre si stava recando al lavoro. Lascia la moglie Silvia e due bambini, uno di quattro anni e uno di pochi mesi.


Ultimo aggiornamento: 28/05/18

Esprimi il tuo commento