Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Sabato 24.06.2017 ore 17.37
Sei qui: Home | Scandiano. Nozze combinate, denunciati
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Scandiano. Nozze combinate, denunciati


Un uomo di 34 anni originario dello Sri Lanka e una donna napoletana di 45 sono stati denunciati dai carabinieri per concorso in falsità ideologica dopo essersi sposati per fornire al marito il permesso di soggiorno in Italia.



I militari dell'Arma della tenenza di Scandiano, nel Reggiano, hanno compiuto accertamenti nella casa della coppia per il rilascio della carta di soggiorno, scoprendo che l'uomo dormiva in un letto singolo di una cameretta, sebbene vi fosse un'altra stanza con un letto matrimoniale. Nell'abitazione, inoltre, era presente un uomo, un 44enne napoletano, che la futura moglie del cingalese ha detto essere il compagno della figlia 20enne avuta da un'altra relazione. I militari dell'Arma hanno invece poi accertato che la donna, di fatto, era la campagna del 44enne trovato a casa dai carabinieri. Il cingalese, oltre che dalla denuncia, è stato anche colpito dal rifiuto della richiesta che aveva avanzato per ottenere la carta di soggiorno.


Ultimo aggiornamento: 11/03/17

Esprimi il tuo commento