Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 17.12.2017 ore 05.24
Sei qui: Home | San Prospero, sequestri della Gdf a Reggio
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

San Prospero, sequestri della Gdf a Reggio


Nell’imminenza di vari eventi fieristici che interesseranno la provincia reggiana, come la Festa di San Prospero, patrono di Reggio Emilia, e la Fiera di Santa Caterina di Scandiano e Guastalla, che richiamano tradizionalmente molte persone nelle vie dei rispettivi centri cittadini, la Guardia di Finanza ha predisposto una serie di attività operative di controllo economico del territorio volte a individuare e sequestrare forniture di merci illegali, con marchi contraffatti, destinate a commercianti abusivi intenzionati a porle in vendita proprio nel corso della predette ricorrenze.

 
La capillare attività delle pattuglie del gruppo della Guardia di Finanza di Reggio Emilia ha condotto a individuare e sequestrare, in località Lentigione – Brescello, una partita di prodotti contraffatti costituiti da accessori per l’abbigliamento (in particolare borse, borselli, occhiali, custodie per occhiali e scarpe) di note griffe, tra le quali Prada, Gucci e Armani Jeans.
Il responsabile, trentaduenne, di origini senegalesi, all’atto del controllo ha tentato, ma invano, una precipitosa fuga; fermato dai Finanzieri, è stato identificato e segnalato all’Autorità Giudiziaria per i reati di ricettazione, detenzione e vendita di prodotti recanti marchio contraffatto.
Si stima che il materiale sequestrato, una volta immesso sul mercato, avrebbe garantito incassi per oltre 10mila euro.
La tutela dei consumatori e dell’economia legale costituisce obiettivo prioritario della Guardia di Finanza, che continuerà ad operare un continuo, costante e capillare controllo economico del territorio.


Ultimo aggiornamento: 22/11/17

Esprimi il tuo commento