Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 16.07.2018 ore 03.14
Sei qui: Home | Rifiuti, la Regione: dialogo su Parma
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Rifiuti, la Regione: dialogo su Parma


"Se il Comune convocherà un tavolo di confronto sul termovalorizzatore di Parma, la Regione ci sarà e starà dalla parte del territorio per costruire un nuovo accordo volontario all'insegna della massima condivisione e collaborazione".

 
L'assessore regionale all'Ambiente, Paola Gazzolo, interviene sui limiti di incenerimento del termovalorizzatore di Parma, fissato in un massimo di 130mila tonnellate all'anno da un accordo volontario sottoscritto da Regione Emilia-Romagna e Iren nel 2016 e giunto alla scadenza. Nei giorni scorsi il sindaco di Parma Federico Pizzarotti aveva espresso contrarietà all'ipotesi di superamento dei limiti.
 
"È fondamentale l'ascolto dei vari soggetti interessati: oltre alle istituzioni, anche la multi-utility e le associazioni di rappresentanza delle categorie economiche e delle realtà produttive. Nel frattempo - prosegue Gazzolo - continuerà la regolazione e il monitoraggio dei flussi dei rifiuti nell'impianto come prevede il piano regionale dei rifiuti".
 


Ultimo aggiornamento: 06/07/18

Esprimi il tuo commento