Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 23.08.2017 ore 08.07
Sei qui: Home | Reggio. Urla: Allah akbar, tensione all'Ospizio
1 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Reggio. Urla: Allah akbar, tensione all'Ospizio


Momenti tensione a Reggio Emilia, domenica 23 luglio mattina, erano circa le 8.30, quando un giovane uomo sui 25 anni, è stato notato aggirarsi senza meta per la prima periferia cittadina mentre con tono di voce decisamente alto ripeteva: "Allah akbar", e qualche passante sostiene anche di avere udito "Allahu akbar", espressione che viene ormai quasi automaticamente associata all'estremismo islamico.

 
Il giovane, che alla fine si è scoperto sarebbe fuggito da un centro psichiatrico, a un certo punto è stato tallonato dai carabinieri. E quando il giovane ha svoltato da via Emilia Ospizio in via Vecchi sono intervenuti e lo hanno fermato.


Ultimo aggiornamento: 24/07/17

30/07/17 h. 12.16
avevano capito male dice:

In realtà non urlava 'Allah akbar' ma 'urrah urrah' per una vincita al lotto: linciato!

Esprimi il tuo commento