Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Giovedì 30.03.2017 ore 20.27
Sei qui: Home | Reggio. Bastona prima la figlia e poi la moglie
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Reggio. Bastona prima la figlia e poi la moglie


Ha preso a bastonate la figlia 17enne riservando lo stesso trattamento alla moglie intervenuta in difesa della ragazza. Scene di assurda e gratuita violenza compiute davanti agli altri figlioletti che in lacrime si sono stretti alla mamma.

 
Un ennesimo episodio di violenza in famiglia, che ha visto madre e figlia finire in ospedale per le botte ricevute, è culminato con l’arresto dell’uomo a opera dei carabinieri intervenuti in un'abitazione.
 
Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate i carabinieri della compagnia di Reggio Emilia hanno arrestato un 54enne residente in città, ristretto e a disposizione della procura reggiana. A chiamare il 112 di Reggio Emilia, poco, dopo le 10,30 di domenica mattina, una ragazzina che ha riferito che la mamma e la sorella erano state prese a bastonate dal padre. All’arrivo i carabinieri del nucleo radiomobile hanno trovato in strada la figlia presa a bastonate che invitava i carabinieri a salire a casa dove si trovava la madre che aveva ricevuto il suo stesso trattamento. 
 
Entrati in casa i carabinieri trovavano la donna con attorno i figlioletti in lacrime. I militari hanno poi appurato che poco prima l’uomo aveva invitato la figlia a cancellare un cuore che la stessa aveva disegnato in camera e non avendo obbedito l’aveva presa a bastonate riservando lo stesso trattamento alla mamma intervenuta in sua difesa. Il bastone lungo 68 centimetri, con il diametro di 6, è stato trovato a casa e sequestrato dai carabinieri che ricostruiti i fatti conducevano in caserma l’uomo traendolo in arresto. Madre e figlia ricorrevano alle cure presso l’ospedale di Reggio Emilia, dove venivano visitate, medicate e dimesse con una prognosi di 5 giorni ciascuna per traumi riportati a seguito delle bastonate ricevute.


Ultimo aggiornamento: 13/03/17

Esprimi il tuo commento