Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 21.01.2018 ore 13.20
Sei qui: Home | Reggio, uccide la sorella e confessa. Omicidio a Villa Canali, arrestato un 70enne
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Reggio, uccide la sorella e confessa. Omicidio a Villa Canali, arrestato un 70enne


Un uomo di 70 anni, Franco Govi, ha confessato in una telefonata al 118, che ha avvisato la polizia, di avere ucciso la sorella Franca, 61 anni, strangolandola in casa a Villa Canali, frazione di Reggio Emilia, dopo un ennesimo litigio. L'omicidio è avvenuto tra i palazzi di via Bologna nella frazione reggiana, poco prima di mezzogiorno, nella giornata di Natale. Franco Govi è molto conosciuto dal vicinato, una sorta di tutto fare, di uomo di fiducia, per questo il suo gesto ha lasciato tutti sbigottiti.



Lui ha aspettato che arrivassero le forze dell'ordine, che lo hanno trovato in stato di choc, dopo aver tentato il suicidio invano, con un coltello, senza procurarsi lesioni gravi. Ai poliziotti ha confermato la confessione. L'uomo è stato arrestato verso le 16.

 
La sorella è stata trovata esanime nel bagno dell'appartamento in via Bologna 10. Gli operatori del 118 hanno tentato di rianimarla, ma per la donna non c'era più nulla da fare. Sul posto sono giunti la Polizia scientifica, per i rilievi tecnici, il medico legale che ha confermato la causa di morte e il pm di turno, Giacomo Forte. E' stata disposta l'autopsia sul corpo della donna, trasportato al Santa Maria Nuova di Reggio.
Franco Govi è stato arrestato e verrà ascoltato dal magistrato nelle prossime ore alla presenza del suo avvocato.
 


Ultimo aggiornamento: 27/12/17

Esprimi il tuo commento