Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 24.06.2018 ore 03.12
Sei qui: Home | Reggio, in albergo di lusso con 13 carte clonate
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Reggio, in albergo di lusso con 13 carte clonate


Per alloggiare hanno scelto un lussuoso albergo a 4 stelle del centro cittadino chehanno tentato di saldare con una delle carte clonate in loro possesso.  
 
Ma non è andata bene ai due cittadini domenicani che sono finiti in caserma dai carabinieri. Con l'accusa di possesso ingiustificato e utilizzo fraudolento di carte di credito i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il capoluogo reggiano due cittadini domenicani incensurati di 38 e 39 anni, in Italia senza fissa dimora. 
 
Ai due extracomunitari i carabinieri reggiani oltre a sequestrare la carta di credito clonata a un cittadino americano, che stavano utilizzando per saldare il conto dell'hotel, hanno sequestrato anche altre 12 carte di credito in loro disponibilità la cui clonazione è al vaglio degli inquirenti. I militari sono intervenuti l'altra mattina presso un hotel del centro, dove i due avevano appena tentato di saldare il conto della camera, facendo strisciare una carta di credito clonata. I carabinieri del nucleo radiomobile, intervenuti su segnalazione giunta al 112 da parte del direttore dell'albergo, hanno bloccato i due stranieri nella hal. Dopo averli identificati sequestrando la carta clonata utilizzata per pagare il conto, i carabinieri li hanno trovati in possesso di altre 12 carte di credito clonate, probabilmente da utilizzare presso negozi del centro cittadino per una sorta di shopping sfrenato. I due sono stati portati in caserma e denunciati alla Procura reggiana in ordine ai citati riferimenti normativi violati.


Ultimo aggiornamento: 31/05/18

Esprimi il tuo commento