Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 20.11.2017 ore 20.14
Sei qui: Home | Reggio, 'Progetto di vita delle persone fragili"
1 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Reggio, 'Progetto di vita delle persone fragili"


Lunedì verrà presentata in Consiglio Comunale la mozione sul “Progetto di vita delle persone fragili”, con la quale la Giunta si impegna ad istituire presso l’Anagrafe cittadina il registro dei Progetti di vita per le persone con gravi disabilità.


 
“Per Reggio Emilia, sempre più città di tutte le persone” afferma la presidente di Fcr Annalisa Rabitti, ”lunedì infatti sarà una giornata importante perché si darà il via alla creazione di uno strumento concreto per tutti coloro che credono nel progetto di vita della persona fragile. 
A Reggio Emilia verrà infatti data la possibilità di redigere un documento, il c.d. Progetto di Vita della persona fragile, che custodisce le sue abitudini, tutto ciò che lo tranquillizza, tutto ciò che lo fa essere la persona che è. Una volta depositato presso il Registro dell’Anagrafe, tale documento dovrà essere tenuto in considerazione anche quando i genitori della persona fragile non ci saranno più”.
 
“Siamo la città capo-fila di questa nuova esperienza” dice la consigliera PD Maura Manghi, prima firmataria della mozione, “in attesa che il Parlamento, a completamento della Legge sul Dopo di Noi, che tratta l’importantissima sfera della vita patrimoniale della persona fragile, legiferi in maniera organica anche il tema dei suoi desideri nel momento in cui le viene meno il sostegno familiare”.
 


Ultimo aggiornamento: 20/10/17

21/10/17 h. 8.39
Doriana dice:

Le persone fragili sono anche gli anziani. Nessuno parla di loro. Ci sono casi di ultra 85enni che possono rimanere soli se viene a meno l'unica persona che hanno.
È una bellissima iniziativa quella della Rsbitti e sarà utile.spero sia condivisa e attuata nel modo corretto.

Esprimi il tuo commento