Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 16.07.2018 ore 03.14
Sei qui: Home | Prove maturità, Aristotele e matematica
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Prove maturità, Aristotele e matematica


Oggi si svolge la seconda prova dell'esame di Maturità. E' di Aristotele la versione di greco proposta al liceo classico. Il brano è tratto dall’Etica Nicomachea, una raccolta di appunti di Aristotele, la sua opera più importante, che può essere considerata il primo trattato sull'etica. L'Etica Nicomachea fu scritta in più di dieci anni.

 
La traccia del primo problema per il liceo scientifico, dove la seconda prova è di Matematica, riguarda il funzionamento di una macchina adoperata nella produzione industriale di mattonelle per pavimenti secondo quanto rende noto Skuola.net. Il secondo problema è più tradizionale, si tratta dello «studio di una funzione». Si conferma la differenziazione tra una traccia (primo problema) basata su esempi pratici di vita reale, e una traccia (secondo problema) più «classica» dedicato allo studio di una funzione.
 
Al liceo delle Scienze umane è uscita la traccia: «Diritti umani e e principi democratici». Nella prova, un brano di Conrad P. Kottak da «Antropologia culturale» e di Chiosso da «I significati dell’educazione. Teorie pedagogiche e della formazione».


Ultimo aggiornamento: 21/06/18

Esprimi il tuo commento