Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 25.04.2018 ore 14.38
Sei qui: Home | Accordo Lega e M5S su presidenza Camere. Governo, prove d'intesa tra Salvini e Di Maio
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Accordo Lega e M5S su presidenza Camere. Governo, prove d'intesa tra Salvini e Di Maio


Prove di dialogo tra Lega e Movimento 5 Stelle. Stasera Matteo Salvini ha telefonato a Luigi Di Maio. E' stato un primo contatto, franco e cordiale, durante il quale i due hanno concordato sulla necessità di confrontarsi sulle presidenze delle due Camere nel rispetto del voto degli italiani. 

 
Telefonate anche con Martina e Grasso Salvini, come leader del centrodestra e secondo il mandato ricevuto dagli alleati, ha poi sentito Maurizio Martina e Pietro Grasso ai quali ha espresso l'intento di rendere operativo quanto prima il Parlamento. 
Il segretario reggente del Pd ha chiesto, confermando la linea della direzione, che ci sia un accordo tra i partiti su figure autorevoli, di garanzia e rappresentative.
 
"Ho ricordato a Salvini che il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica del Paese, con il 32% dei voti, pari a quasi 11 milioni di italiani che ci hanno dato fiducia, e che alla Camera abbiamo il 36% dei deputati. Per noi questa volontà è sacrosanta e vogliamo che venga rispecchiata attraverso l'attribuzione al MoVimento della presidenza della Camera dei Deputati", scrive su Facebook Di Maio dopo la telefonata con Salvini. 


Ultimo aggiornamento: 15/03/18

Esprimi il tuo commento