Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 20.09.2017 ore 16.40
Sei qui: Home | Pd. Firme per Costa, renziani alla conta
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Pd. Firme per Costa, renziani alla conta


Nelle serate di Festareggio si sta giocando il pre-partita del congresso provinciale del Pd. L'esito non è scontato.



A favore del segretario in carica, Andrea Costa, sindaco di Luzzara, è stata avviata un po' in sordina una raccolta di firme affinché presenti al congresso la propria ricandidatura. A favore di Costa c'è l'intera area Orlando, che a Reggio è più forte rispetto alle altre federazioni italiane ed emiliane, e il sostegno diffuso di circoli territoriali soprattutto nella Bassa, guidati da sindaci di aperta posizione anti-renziana.
 
A loro volta i renziani, autori nei giorni scorsi di un documento dai toni concilianti ma non troppo (in sostanza, dicono, siamo disposti a una gestione unitaria del partito purché si concordi un nuovo segretario) hanno vissuto la raccolta di firme come un esplicito invito alla conta interna.

 
In questo senso l'area che fa riferimento al segretario nazionale si riunirà presto per individuare una propria candidatura da sottoporre al vaglio della base democratica. I candidati potenziali sono tre: Massimo Gazza (sindaco di Boretto), Alessio Mammi (sindaco di Scandiano) e Andrea Tagliavini (sindaco di Quattro Castella). Tutti e tre di comprovata fede renziana, leopoldini della prima ora. Ma sull'eventuale scontro congressuale non si è ancora espresso il ministro del Delrio, in altre faccende affaccendato, la cui opinione peserà molto sulla decisione degli uni e degli altri.
 
 


Ultimo aggiornamento: 06/09/17

Esprimi il tuo commento