Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 20.08.2017 ore 02.11
Sei qui: Home | Modena. Vaccinazioni al nido, lettere a 800 famiglie
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Modena. Vaccinazioni al nido, lettere a 800 famiglie


Dal prossimo anno educativo 2017/2018 l'iscrizione e la frequenza ai nidi d'infanzia sarà possibile solo per i bimbi sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie, come prevede la legge regionale 19/2016.

 
Nelle scorse settimane il Comune di Modena ha pertanto scritto alle famiglie dei quasi 800 bambini frequentanti i nidi d'infanzia comunali e convenzionati, appartenenti alle sezioni piccoli e medi, che cioè frequenteranno ancora il servizio da settembre 2017, per informali della necessità di iniziare il ciclo vaccinale nel caso i bambini non siano stati sottoposti alle vaccinazioni obbligatorie (antidifterica, antitetanica, antipolio ed antiepatite B). Eventuali esoneri, esclusivamente per motivi sanitari, dovranno essere certificati dal pediatra di libera scelta e autorizzati dall'Ausl, in caso contrario sarà preclusa la frequenza al nido.
 
Compilando il modulo allegato alla lettera ricevuta dall'amministrazione, il genitore si impegna a sottoporre il bambino alle vaccinazioni obbligatorie previste dalla normativa e indica la modalità con cui attesterà le avvenute vaccinazioni. Due le possibilità: le famiglie possono autorizzare il Comune ad acquisire l'idoneità alla frequenza dall'Ausl di competenza oppure presentare direttamente al Settore Istruzione di via Galaverna il certificato vaccinale rilasciato dall'Ausl.
 
Per i nuovi iscritti ai nidi d'infanzia la comunicazione e il modulo saranno inseriti nel nuovo bando di iscrizione al servizio.


Ultimo aggiornamento: 01/03/17

Esprimi il tuo commento