Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 18.06.2018 ore 17.15
Sei qui: Home | Modena. Azzardo, ecco le sale incompatibili
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Modena. Azzardo, ecco le sale incompatibili


Sono 24 quelle situate a meno di 500 metri dai luoghi sensibili che riceveranno dal Comune la comunicazione di chiusura o delocalizzazione entro sei mesi
 
È consultabile on line l'elenco delle 24 sale gioco, scommesse e videolottery che si trovano a meno di cinquecento metri dai luoghi sensibili e che per questo, come previsto dalle norme regionali, dovranno chiudere o delocalizzare entro i prossimi sei mesi. Come annunciato nei giorni scorsi, infatti, la giunta ha deliberato l'invio della comunicazione di incompatibilità ai titolari di esercizi per il gioco d'azzardo che sono risultati al di sotto della distanza limite dai luoghi sensibili (scuole, centri di aggregazione giovanile, impianti sportivi, residenze sanitarie e luoghi di culto), completando così la seconda fase del percorso per il contrasto e la prevenzione delle azzardopatie. Il documento è consultabile on line sull'Albo pretorio del Comune.
 
L'elenco comprende due sale bingo, Bingo Globo e Hippobingo Modena; la sala giochi Big apple; i negozi di gioco Sisal Matchpoint e Punto Snai; le agenzie di scommesse Goldbet di via Benedetto Marcello e via delle Suore, Bet star club Modena, Kingbet, Sala intralot, La ricevitoria, Interdonato Francesco, Easy world gold sport 24; gli esercizi dedicati a videolottery e slot Gamenet (nelle due collocazioni di viale Gramsci e via Giardini), Lucky slot, Colpo grosso, Game house, Lucky house, Sala vlt New York Modena, 168 Slot, 9.9.9. Slot, Adm Mo-Modena Pico, 999 Slot.
 
I titolari di questi esercizi per il gioco d'azzardo dovranno quindi cessare l'attività entro sei mesi. A chi avrà manifestato la reale intenzione di delocalizzare, dimostrata con la presentazione di un permesso di costruire o una domanda di licenza al Questore per l'apertura di una nuova attività in una collocazione compatibile, potrà essere concessa una proroga che la giunta ha deciso di limitare a soli due mesi.
 
A seguire, gli Uffici comunali completeranno l'elenco delle incompatibilità relativo alla nuova installazione di apparecchi per il gioco d'azzardo negli esercizi commerciali di somministrazione di alimenti e bevande, nelle aree aperte al pubblico, nei circoli privati e associazioni e in tutti gli esercizi autorizzati.





 


Ultimo aggiornamento: 08/06/18

Esprimi il tuo commento