Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 19.11.2017 ore 04.11
Sei qui: Home | Modena calcio ultimo atto: verso radiazione
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Modena calcio ultimo atto: verso radiazione


Il presidente dell'Assocalciatori, Damiano Tommasi, ha incontrato i giocatori del Modena, ribadendo l'intenzione di confermare lo sciopero del 4 e 5 novembre, impedendo così la disputa della partita del Modena (Lega Pro Girone B), in programma a Santarcangelo.

 
"Quando non ci sono le condizioni per fare al meglio il proprio lavoro - ha detto Tommasi - è giusto fermarsi. E' mia convinzione che domenica non si giochi". I giocatori del Modena, se non riceveranno entro domani gli stipendi di luglio e agosto, dopo la richiesta di messa in mora della società, da sabato potranno chiedere lo svincolo e accasarsi da altre parti. "Credo che ci sarà una squadra in meno in Lega Pro, ma guadagneremo trenta giocatori che potranno fare bene", ha aggiunto. Domani sarà a Modena il presidente della Lega di C, Gravina, per incontrare calciatori e dipendenti. 
Nel caso in cui il Modena non dovesse giocare domenica a Santarcangelo, sarebbe la quarta rinuncia che comporterebbe la radiazione del club.
 


Ultimo aggiornamento: 03/11/17

Esprimi il tuo commento