Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Giovedý 21.09.2017 ore 07.13
Sei qui: Home | Modena, botte a moglie incinta: arrestato
1 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Modena, botte a moglie incinta: arrestato


E' stato arrestato per avere picchiato la moglie incinta al settimo mese in occasione di un diverbio violento che ha portato i vicini a chiedere l'intervento della Polizia municipale.



E' successo a Modena nella zona tra viale Buon Pastore e strada Morane, e l'uomo è risultato essere già destinatario di un ammonimento del questore per un precedente episodio di violenza alla moglie.
Si tratta un nigeriano di 36 anni (S. E. le iniziali), irregolare sul territorio italiano e con precedenti legati alla droga e per resistenza a pubblico ufficiale.
La moglie, ghanese, è stata curata al Policlicnico dove le hanno riscontrato lesioni da percosse al collo, un trauma facciale e all'orbita sinistra. La prognosi è di 15 giorni, nessun problema per il nascituro. Anche l'uomo aveva un morso sulla spalla.
L'arresto è stato convalidato dal magistrato nella direttissima che, rilasciando l'imputato in vista del processo previsto a fine mese, ha stabilito che non possa per ora rientrare nell'abitazione della moglie.
 
L'imputazione di cui dovrà rispondere è di lesioni aggravate dallo stato di gravidanza della donna. Il nigeriano rischia una pena fino a tre anni.
 


Ultimo aggiornamento: 13/09/17

14/09/17 h. 10.10
Anna dice:

Ora mi chiedo xkÚ non viene spedito subito al suo paese ?XkÚ dobbiamo mantenere persone del genere in carcere ?e un irregolare che ritorni a casa sua ,di problemi ne abbiamo giÓ tanti

Esprimi il tuo commento