Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Venerdì 18.08.2017 ore 14.41
Sei qui: Home | Modena, aperta la rotatoria sul Canaletto
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Modena, aperta la rotatoria sul Canaletto


E' stata aperta al traffico, nella mattina di venerdì 10 marzo a Modena, la nuova rotatoria sulla statale 12 del Brennero, all'incrocio con la strada comunale di Albareto e la strada del ponte dell'Uccellino.

 
Realizzata dalla Provincia di Modena, l'opera ha il diametro interno di 45 metri con una sede stradale di dieci metri; l'investimento è stato di un milione e 400 mila euro, compresi i lavori di adeguamento del collegamento con la strada del ponte dell'Uccellino (stradello Ponte basso) in direzione di Soliera e  di un tratto della comunale per Albareto (via Ponte Nuovo, riaperta al traffico), oltre a opere complementari, ripristini del verde e il riposizionamento della maestà votiva presente all'incrocio con la strada per Albareto. 
 
L'apertura al traffico è avvenuta con un anticipo di quasi un mese rispetto al cronoprogramma; ora i lavori proseguono con le ultime opere complementari. 
All'apertura della rotatoria hanno partecipato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, Maria Costi, vicepresidente della Provincia, Roberto Solomita, sindaco di Soliera, Maino Benatti, sindaco di Mirandola, consiglieri provinciali e tecnici del servizio provinciale Viabilità. 
 
Come ha sottolineato Muzzarelli «l'intervento garantisce più sicurezza in un incrocio pericoloso e fa parte di un programma per snellire i collegamenti tra Modena, Soliera, Carpi e l'area nord che prevede anche il raddoppio del ponte dell'Uccellino e l'ampliamento del tratto della provinciale 413 dalla rotatoria di S.Pancrazio fino al ponte sul Secchia».
 
I lavori di ampliamento della provinciale 413 a S.Pancrazio di Modena saranno assegnati la prossima estate per terminare nel 2018 con un costo di due milioni e 600 mila euro, mentre il raddoppio del ponte dell'Uccellino - annuncia Muzzarelli «sarà inserito nelle richieste che la Provincia invierà nelle prossime settimane alla società Autobrennero nell'ambito delle risorse destinate agli enti locali per migliorare la viabilità locale di collegamento con l'autostrada». Il costo complessivo dell'intervento ammonta a due milioni e 300 mila euro. 
Oltre a diventare a doppio senso di marcia, il ponte sarà rialzato di circa 80 centimetri in modo da consentire l’attraversamento del fiume Secchia anche nelle situazioni di difficoltà idraulica che attualmente comportano la chiusura dell'infrastruttura. 


Ultimo aggiornamento: 11/03/17

Esprimi il tuo commento