Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 24.06.2018 ore 02.57
Sei qui: Home | Modena, 25 profughi volontari Croce blu
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Modena, 25 profughi volontari Croce blu


Sono 25 i richiedenti protezione internazionale dei Centri di accoglienza straordinaria di Modena che stanno per iniziare il percorso che li condurrà a bordo dei mezzi della Croce blu come volontari.
 
Mercoledì 6 giugno alle 18.30 presso la sede della Croce blu di via Giardini si svolge l'incontro di presentazione dell'iniziativa organizzata in collaborazione con l'assessorato al Welfare del Comune di Modena.
All'incontro, in cui saranno spiegati gli obietitvi e le finalità del percorso, saranno presenti i richiedenti asilo che vi parteciperanno (20 ragazzi e 5 ragazze), i volontari della Croce blu con la presidente Anna Perazzelli e l'assessore al Welfare e Coesione sociale Giuliana Urbelli.
 
Dalla tinteggiatura delle scuole assieme ai Comitati genitori alla pulizia delle aree verdi con i volontari di Quartiere. Queste le attività di volontariato in cui si sono maggiormente impegnati i richiedenti asilo ospiti nei Cas di Modena che grazie alla collaborazione di enti no profit e associazioni locali, hanno anche iniziato ad essere coinvolti in attività di volontariato di diverso tipo, come ausiliari negli attraversamenti pedonali nei pressi di plessi scolastici o per insegnare il cricket ai bimbi di una suola primaria.
 
Venerdì 8 giugno il gruppo di 25 richiedenti protezione internazionale ospiti dei Cas gestiti da Caleidos, L'Angolo e Pobic Emergency Transport inizierà un nuovo percorso che li porterà ad apprendere le tecniche di movimentazione e trasporto degli utenti, a conoscere i presidi di trasporto e a imparare nozioni relative alla sicurezza. Al termine del corso, i ragazzi potranno affiancare i volontari Croce blu negli accompagnamenti sanitari e le ragazze collaborare nelle attività del centro diurno per anziani Teresa Noce.
Intanto, continuano anche le altre attività di volontariato dei richiedenti asilo.
 
Mercoledì 6 giugno due ragazzi ospiti del Cas gestito da L'angolo saranno impegnati al fianco dei volontari del Quartiere 4 nella pulizia di un parchetto in via de Taraschi, mentre sabato 9 tre ragazzi ospiti della coop Caleidos saranno impegnati insieme ai volontari dell'associazione Alchemia nella realizzazione delle attività del programma Vivi il parco XXII aprile.
 
Venerdì 8 giugno prenderà il via anche l'attività di tinteggiatura delle scuole primarie Don Lorenzo Milani. Coordinati dal Centro stranieri del Comune circa 50 ragazzi provenienti dai cas L'Angolo, Ceis e Porta Aperta si alterneranno a fianco di papà, mamme e nonni guidati dal Comitato dei genitori della scuola nella tinteggiatura delle aule e degli spazi comuni.


Ultimo aggiornamento: 06/06/18

Esprimi il tuo commento