Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Venerdì 27.04.2018 ore 08.16
Sei qui: Home | Moby Prince, gonfalone e Tutino a Livorno
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Moby Prince, gonfalone e Tutino a Livorno


L'assessore a Infrastrutture e Beni comuni del Comune di Reggio Emilia Mirko Tutino e il Gonfalone della città hanno rappresentato Reggio Emilia ieri, martedì 10 aprile, a Livorno, nel corso della manifestazione 'Per non dimenticare', in ricordo delle vittime del traghetto Moby Prince, nel 27° anniversario della tragedia nella quale persero la vita 140 persone, sette delle quali reggiane.
 
La commemorazione, promossa da Comune e Provincia di Livorno, Regione Toscana e associazione '140' dei familiari delle vittime, si è conclusa con un corteo che ha attraversato la città fino al porto, all'Andana degli Anelli, dove, sotto la lapide che ricorda le vittime, è stato deposto un cuscino di rose inviato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e sono stati letti i nomi delle vittime, tra le quali quelle residenti ne reggiano:
 
Alessia Caprari (19 anni - nata a Reggio Emilia)
 
Aldo Mori (53 anni - nato a Viadana - MN)
 
Maria Giovanna Formica (52 anni - nata a Viadana - MN)
 
Monica Rizzi (27 anni - nata a Reggio Emilia)
 
Umberto Rizzi (45 anni - nato a Castelnuovo di Sotto)
 
Giuliano Salsi (40 anni - nato a Bagnolo in Piano)
 
Maria Rosa Simoncini (25 anni - nata a Reggio Emilia)
 
La cerimonia si è conclusa con il lancio di fiori in mare.
 


Ultimo aggiornamento: 11/04/18

Esprimi il tuo commento