Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 20.11.2017 ore 20.15
Sei qui: Home | Mdp Reggio, al Pigal l'assemblea provinciale
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Mdp Reggio, al Pigal l'assemblea provinciale


Anche a Reggio Emilia Articolo Uno - Mdp si prepara al percorso unitario della sinistra in vista delle prossime elezioni politiche. Domenica 12 novembre (dalle 10) al circolo Pigal di via Petrella 2 è in programma l'assemblea provinciale degli iscritti e dei simpatizzanti, alla presenza dell'onorevole Arturo Scotto, fondatore e coordinatore nazionale del movimento.

 
L'incontro di domenica sarà l'occasione per confrontarsi e arricchire i contenuti del documento di Proposte per l'Italia che sarà approvato nell'assemblea nazionale a Roma il 19 novembre, prima tappa ufficiale verso un programma comune e un'alleanza politica con le altre forze di sinistra che saranno disponibili a condividere il percorso. «Una proposta che punta a cambiare la vita delle persone – si legge nel documento – a restituire speranza a milioni di cittadine e cittadini che oggi non si sentono più rappresentati, a ribaltare rapporti di forza sempre più favorevoli alla destra in tutte le sue articolazioni con una grande alleanza civica e di sinistra, che ristabilisca la centralità del valore universale dell'eguaglianza».
 
Tra i principali punti programmatici, riaffermare l'attualità e la modernità del modello sociale ed economico disegnato dalla Costituzione, riportare il lavoro e la sua dignità al centro della società restituendo ai lavoratori i diritti sottratti con il Jobs Act, mettere in campo una diversa idea di scuola cominciando da un piano di rifinanziamento dell'istruzione. E poi rilanciare il welfare pubblico universalistico a partire dalla sanità, che va salvaguardata dalle privatizzazioni, essere parte attiva del movimento ambientalista verso l'economia circolare e ricostruire il sistema di tutela del patrimonio culturale puntando sulla produzione e la redistribuzione della conoscenza. Infine lanciare un grande piano di lavoro e investimenti pubblici, da cui far passare il rilancio del welfare e la messa in sicurezza del territorio, delle scuole, delle case. 
 
Nel pomeriggio di domenica, dopo il pranzo insieme, dalle 14.30 l'onorevole Scotto terrà a battesimo l'iniziativa di presentazione del Movimento Giovanile della Sinistra di Reggio Emilia. «Mgs – spiegano i giovanissimi fondatori – nasce per offrire un nuovo spazio di confronto e riportare alla partecipazione i tanti giovani di sinistra che hanno voglia di fare attività politica e aderire a un gruppo aperto, inclusivo e chiaramente collocato in un processo nazionale».
L'iniziativa prevede anche (dalle 16) tre tavoli di lavoro: Giovani e partecipazione, Rivitalizzare Reggio Emilia, Reggio Emilia e il suo rapporto con la periferia e la montagna. Conclusi i lavori di gruppo, si riassumeranno ragionamenti e problematiche emerse e le possibili soluzioni presentate.  
 


Ultimo aggiornamento: 10/11/17

Esprimi il tuo commento