Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 16.07.2018 ore 03.14
Sei qui: Home | Lorenzo Ferretti Garsi è il nuovo presidente del Rotary Club Reggio
2 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Lorenzo Ferretti Garsi è il nuovo presidente del Rotary Club Reggio


L’architetto Lorenzo Ferretti Garsi, titolare dello Studio associato L’Archivolto, specializzato in progettazione, restauro e interior designer, è il nuovo presidente del Rotary Club Reggio Emilia per l’anno rotariano 2018-2019.


 
Fondatore, nel 1990, della Delegazione FAI di Reggio Emilia, di cui è stato Capodelegazione dal 2003 al 2016 – oltre ad aver ricoperto incarichi nel Comitato di Presidenza Fai dell’Emilia Romagna e nell’Ufficio Viaggi del Fai Nazionale – nell’aprile 2016 Ferretti Garsi ha fondato l’associazione Insieme per i Musei di Reggio Emilia di cui è a tuttoggi presidente.
In linea con la sua professionalità e la spiccata sensibilità culturale ed estetica, Ferretti Garsi ha scelto di dedicare il suo anno di presidenza alla “cultura e bellezza per vivere tutti meglio”. 
 
La cerimonia del passaggio del collare, che ha ufficializzato simbolicamente lo scambio di consegne tra l’ormai past president Leopoldo Barbieri Manodori e Lorenzo Ferretti Garsi, si è svolta nello splendido Chiostro della Chiesa di Sant’Agostino, dove si sono riuniti i 107 soci del club cittadino, accompagnati da familiari e amici.
La serata si è aperta con il resoconto delle attività culturali e di service svolte nell’anno di presidenza di Leopoldo Barbieri Manodori. Molti gli incontri, le visite e i convegni svolti, ai quali sono intervenuti relatori qualificati e gli stessi soci con approfondimenti su argomenti tecnici e di attualità. Molte anche le iniziative realizzate in collaborazione con le associazioni che operano sul territorio, a testimonianza del forte legame che si è creato in oltre sessant’anni di storia tra il Rotary Club Reggio Emilia e la città.  
Nel corso della serata è stato ufficializzato l’ingresso nel club di quattro nuovi soci (Carmelita Ardizzone, Raffaele Filace, Mattia Govi, Luigi Orlandini), mentre Barbieri Manodori ha consegnato l’onorificenza rotariana Paul Harris Fellow ai soci Mauro Dell’Amico, Luigi Guerra, Vittorio Guidetti, Stefano Ovi, Giuliano Tagliavini per essersi distinti nella realizzazione di attività benefiche a favore della Comunità e nelle attività di service del club.
 
Il presidente Ferretti Garsi, per l’attuazione del suo programma, si avvarrà della collaborazione di un Consiglio Direttivo che quest’anno sarà composto dal vice presidente Antonio Marturano, dal prefetto Maurizio Zamboni, dal tesoriere Vittorio Guidetti, dal segretario Mauro Dell’Amico e dai soci Danilo Morini, Chiara Serri, Fabio Storchi, Roberto Ravazzoni e Riccardo Zucchetti. 
A loro spetterà il compito di seguire l’attività di sette Commissioni tematiche alla cui presidenza siederanno Alberto Alvisi, Marcello Bonferroni, Valeria Braglia, Maria Domenica Costetti, Romano Mazzali, Giuliano Tagliavini, Riccardo Zucco. 
 
Al neo presidente Lorenzo Ferretti Garsi complimenti e auguri di buon lavoro!
 
Breve profilo del Rotary Club Reggio Emilia. Il Rotary Club Reggio Emilia è stato fondato il 16 gennaio 1949. La consegna della “Carta” ai 33 Soci fondatori, nel mese di marzo dello stesso anno, ne ha sancito la costituzione.
Oggi il Club conta 107 Soci ed è Padrino di tutti gli altri Club della provincia: RC Guastalla (1957), RC Val di Secchia (1996), RC Brescello Tre Ducati (2002), RC Terra di Matilde (2007).
Il Rotary Club Reggio Emilia rientra nel Distretto 2072, che comprende i territori di Emilia Romagna (tranne la provincia di Piacenza) e Repubblica di San Marino. Il Distretto conta attualmente 50 Club e 2 E-Club che riuniscono oltre 3.000 Soci.


Ultimo aggiornamento: 03/07/18

07/07/18 h. 20.41
associazione a copertura di altro dice:

Associazione che fa da copertura a reclutatori di massoni oltre che contenitore di ricchi e aspiranti ricchi. L'esercizio di lingua nelle chiappe dei più denarosi è la regola per avere cariche ed essere presi in considerazione.

04/07/18 h. 23.45
Antitaliano dice:

Praticamente tutti i soci hanno una carica. Davvero notevole: nella migliore tradizione di questo paese di regrediti, l'ennesimo esercito composto di generali. Bravi. Viva Badoglio!

Esprimi il tuo commento