Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Giovedì 21.09.2017 ore 07.10
Sei qui: Home | Landi Renzo, il trend dei conti migliora
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Landi Renzo, il trend dei conti migliora


Il Consiglio di Amministrazione di Landi Renzo, riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Stefano Landi, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017. Rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno, nel primo semestre del 2017 il Gruppo Landi Renzo, beneficiando di un positivo trend del mercato di riferimento e dell'implementazione di alcune prime iniziative volte al recupero di efficienza, ha registrato un miglioramento dei principali indicatori economico-finanziari.


 
"I risultati del primo semestre di quest'anno rappresentano il primo segnale di una svolta grazie alla riorganizzazione dell'attività a cui il nuovo management sta lavorando con grande dedizione. Puntiamo al recupero di una profittabilità sostenibile nel medio-lungo termine ed al rilancio del nostro Gruppo attraverso la revisione delle linee guida strategiche", ha commentato Stefano Landi, Presidente di Landi Renzo.
 
"Grazie allo sforzo di tutta la squadra, a cui va il mio apprezzamento per la professionalità e l'impegno dimostrati, anche nel secondo trimestre i principali dati finanziari confermano che stiamo andando nella direzione giusta: stiamo mettendo le basi per il rilancio del Gruppo, che passa anche attraverso il suo risanamento, ma la strada è ancora lunga e la perdita a livello di EBIT ne è una dimostrazione. Il nuovo piano strategico quinquennale a cui stiamo lavorando, e che verrà presentato entro settembre, ha l'obiettivo di identificare le aree strategiche di business, i mercati e segmenti su cui focalizzare la crescita ed individuare le azioni necessarie per consolidare il nostro posizionamento competitivo sui mercati internazionali e confermare la nostra natura di player globale. Sicuramente vogliamo focalizzarci su nuovi prodotti, valorizzando la capacità di innovazione che è nel DNA di questo Gruppo da oltre sessant'anni", ha dichiarato Cristiano Musi, Amministratore Delegato di Landi Renzo. "Allo stesso tempo il nuovo piano prevederà tutti gli interventi necessari a migliorare l'efficienza nella gestione, in particolare nel settore Automotive, per allinearci alle best practice di mercato".
 
Il fatturato consolidato del primo semestre 2017 è pari ad Euro 103.508 migliaia, in aumento di Euro 14.218 migliaia (+15,9%), rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Tale incremento deriva in gran parte dal buon andamento delle vendite realizzate nel settore Automotive, ed in particolare sul canale OEM (+42,6%). La crescita dei volumi è correlata sia all'aumento delle vendite delle auto alimentate a GPL e metano, sia al maggior focus commerciale del Gruppo.
Le vendite nel Settore Automotive, che rappresenta il core business del Gruppo, ammontano a Euro 87.258 migliaia nel 2017, con un incremento del 19,3% rispetto a Euro 73.139 migliaia al 30 giugno 2016, grazie alla crescita dei ricavi sia sul canale OEM (+42,6%) che, seppur in misura minore, sull'After Market (+8,6%).
I ricavi nel Settore Gas Distribution e Compressed Natural Gas sono pari a Euro 9.880 migliaia, in leggera diminuzione rispetto a Euro 10.110 migliaia nel primo semestre del 2016.
Infine, i ricavi del Settore Sound passano da Euro 6.041 migliaia nel primo semestre 2016 ad Euro 6.370 migliaia nel primo semestre 2017, in crescita del 5,4% (Euro 329 migliaia) sia per l'aumento delle vendite dei prodotti a marchio CIARE, che per il buon andamento delle vendite con il marchio principale Eighteen Sound.
 
Nel primo semestre del 2017, il Gruppo Landi Renzo ha generato il 79,5% del fatturato all'estero, rispetto ad una quota del 78,3% nello stesso periodo dello scorso anno, continuando così a rafforzare la propria posizione competitiva sui mercati internazionali.
 


Ultimo aggiornamento: 07/09/17

Esprimi il tuo commento