Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 24.06.2018 ore 03.02
Sei qui: Home | Investì 3 reggiani, Ngapeth patteggia 1 anno
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Investì 3 reggiani, Ngapeth patteggia 1 anno


Il pallavolista francese Earvin Ngapeth, che ha recentemente lasciato l'Azimut Modena per lo Zenit Kazan, ha patteggiato la pena di un anno nel processo nato a seguito dell'investimento di tre pedoni davanti a un noto locale della città emiliana, nel 2015. Nell'incidente erano rimasti feriti tre reggiani: il giornalista Enrico Lusetti e gli amici Davide Maccagnani e Riccardo Ferrarini, l'ultimo più grave fu trasportato in terapia intensiva all’ospedale di Baggiovara.
 
Ngapeth, alla guida dell'auto, si era poi allontanato senza prestare soccorso ai feriti, uno dei quali finito in gravi condizioni. Il giocatore si era poi costituito nei giorni successivi. Non è ancora chiaro se abbia risarcito economicamente i tre pedoni, come era stato ipotizzato in un primo momento.


Ultimo aggiornamento: 22/05/18

Esprimi il tuo commento