Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 23.08.2017 ore 07.58
Sei qui: Home | Igor, in campo pure investigatori privati
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Igor, in campo pure investigatori privati


Ci sono anche alcune agenzie investigative private che si sono messe in contatto con il comitato degli amici e con il legale della vedova di Davide Fabbri nel tentativo di trovare il latitante Norbert Feher-Igor Vaclavic, il cittadino serbo di 41 anni accusato dell'omicidio del barista, ucciso la sera del primo aprile nel proprio locale a Budrio, nel Bolognese.



A darne notizia è il comitato degli amici che nei giorni scorsi hanno lanciato l'idea della taglia sul ricercato: 50mila euro per chi dà notizie su di lui da vivo, mentre sono 25mila sul cadavere.
Un'iniziativa che ha già fatto molto discutere. Tanto che l'avvocato Giorgio Bacchelli, che assiste la vedova di Fabbri, ha spiegato che "con tranquillità", ormai a quattro mesi dall'omicidio "che si tratta di un ausilio agli organi di Polizia impegnati nelle investigazioni e nelle ricerche, senza avere l'intenzione di esprimere assolutamente critiche nei confronti di nessuno".


Ultimo aggiornamento: 31/07/17

Esprimi il tuo commento