Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 23.08.2017 ore 08.04
Sei qui: Home | Gianluca Vacchi, sequestro beni per 10 milioni
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Gianluca Vacchi, sequestro beni per 10 milioni


Finiscono in mano al Banco Bpm - nato a gennaio dalla fusione tra il veronese Banco Popolare e la Banca Popolare di Milano - beni per 10 milioni di euro, tra yacht, ville, azioni e quote di un golf club, appartenenti a Gianluca Vacchi, 'star dei social network' con 12 milioni di followers e la cui famiglia detiene una importante partecipazione in Ima, colosso del packaging guidato dal cugino, Alberto Vacchi. E' quanto rivela Qn-Quotidiano Nazionale.

 
Secondo il giornale, infatti, sono diventati esecutivi i pignoramenti compiuti tempo fa da Verona per il mancato rimborso di un finanziamento, per una decina di milioni, alla holding First Investments, di cui lo stesso Vacchi è amministratore, finito in portafoglio alla banca dopo il matrimonio tra Milano e Verona. A giudizio del Qn, il prestito originario sarebbe stato vicino ai 30 milioni di euro, ma dopo i primi rimborsi, sarebbe finito nel novero dei crediti deteriorati. Su Twitter l'hashtag #Vacchi è balzato in testa ai trending topic di giornata.
 


Ultimo aggiornamento: 09/08/17

Esprimi il tuo commento