Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Venerdì 21.07.2017 ore 20.35
Sei qui: Home | Gdf, fermi e sequestri in Emilia-Romagna
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Gdf, fermi e sequestri in Emilia-Romagna


Il Nucleo PT della Guardia di Finanza di Bologna, con l’ausilio dello Scico di Roma e del comando provinciale di Napoli, sta dando esecuzione a numerose misure cautelari personali.



I provvedimenti sono stati disposti dal gip del tribunale partenopeo su richiesta della locale dda, nei confronti degli appartenenti ad un gruppo criminale legato a diversi clan camorristici operante in diverse regioni italiane – quali Lazio, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Lombardia nonché particolarmente Emilia Romagna – con base prevalente in Campania e attivo in diversi settori illeciti, primi fra tutti quello degli investimenti immobiliari e quello delle truffe alle assicurazioni. Contemporaneamente si sta eseguendo il sequestro preventivo di un ingente patrimonio del valore complessivo di 700 milioni di euro.

Tra gli arrestati figura anche un direttore di banca bolognese.
 


Ultimo aggiornamento: 12/07/17

Esprimi il tuo commento