Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Domenica 24.06.2018 ore 03.04
Sei qui: Home | Di Maio: se riesce sarà un governo bomba Continua il tavolo per il contratto Lega-M5S
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Di Maio: se riesce sarà un governo bomba Continua il tavolo per il contratto Lega-M5S


Lo ha detto il leader dei Cinquestelle Luigi Di Maio parlando attraverso un video postato su Facebook. "Stiamo lavorando al contratto. E il lavoro procede bene. Se questo governo riuscirà a partire sarà una bomba...". 


Salvini: pazienza e coerenza. "Buona giornata Amici! Coerenza, pazienza, voglia di fare, umiltà e concretezza, e serve anche fortuna. Vi voglio bene". Lo scrive questa mattina - su Twitter - Matteo Salvini. Così il leader della Lega, il giorno dopo le consultazioni al Quirinale, dove con il M5s, hanno chiesto altro tempo al Capo dello Stato per formare il nuovo governo.



Tavolo tecnico. Intanto il lavoro al tavolo M5s-Lega sul Contratto di governo. La riunioneandrà avanti tutto il giorno. Sul tappeto rimangono diversi approfondimenti da portare a termine e le due delegazioni, a quanto si apprende, continueranno a lavorare su Immigrazione, sicurezza, grandi opere, flat tax e soprattutto rapporti con la Ue.  
Temi non certo di secondo piano, che dovrebbero impegnare a fondo le due rappresentanze tecniche e la soluzione non è imminente. Il che spiegherebbe la previsione di 48-72 ore di lavoro, fatta ieri sera, al termine di un'altra giornata di trattative dal capogruppo pentastellato, Danilo Toninelli. 

Altro tempo. Sergio Mattarella ha preso atto della richiesta di M5s e Lega di avere qualche giorno in più di tempo per trovare un'intesa. Saranno dunque Di Maio e Salvini a comunicare al presidente della Repubblica quando saranno pronti. 
 
Ci sono divergenze. "Se saremo abbastanza bravi a trovare la quadra si parte senza problemi, ma non vogliamo prendere in giro il presidente della Repubblica e gli italiani" dicendo che c'è l'accordo "quando su qualche punto importante come le infrastrutture ci sono ancora visioni diverse". Lo dice Matteo Salvini al Quirinale. "Il tema giustizia è centrale: processi più brevi, anche su questo partiamo da posizioni differenti e io sono in questa veste non solo da leader della Lega, perché non voglio rompere l'alleanza di centrodestra", aggiunge.
 
Nomi non ne facciamo. Di Maio ha detto di aver informato il Presidente sull'avanzamento contratto di governo. "Sia io che Salvini siamo d'accordo sul fatto che nomi pubblicamente non ne facciamo". Ha affermato il capo del M5s - "L'accordo di governo è il cuore di questo governo di cambiamento che siamo intenzionati a far partire il prima possibile".  Ma "per concludere - ha aggiunto- abbiamo chiesto il tempo per concludere il contratto di governo. Abbiamo chiesto ancora dei giorni". Il contratto di governo "sul modello tedesco - ha spiegato Di Maio -, mette dentro i punti programmatici delle due forze" M5s e Lega. "Noi lo sottoporremo ai nostri iscritti con un voto online che sarà chiamato a decidere se far partire questo governo con questo contratto o no". 


Ultimo aggiornamento: 15/05/18

Esprimi il tuo commento