Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 20.11.2017 ore 20.10
Sei qui: Home | Corsa al burro, bandito l'olio di palma
1 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Corsa al burro, bandito l'olio di palma


Crolla tra i consumatori l'utilizzo dell'olio di palma, cresce quello del burro con ricadute positive anche in Emilia-Romagna.



E Coldiretti esprime la propria soddisfazione e spiega come la recente norma che obbliga a "indicare in etichetta l’origine per tutti i prodotti lattiero caseari consente di fare scelte consapevoli in un mercato invaso di prodotti stranieri spacciati come italiani".
Mentre la domanda per l'olio di palma fa segnare un meno 20% e il 70% dei consumatori dice di volere eliminare questo prodotto dalla propria tavola, cresce la domanda per il burro. Spiega ancora Coldiretti: "Si tratta di una situazione favorevole per i produttori, che ha ricadute positive sui circa 350mila quintali di burro prodotti in Emilia Romagna, una larga percentuale dei quali di altissima qualità perché derivati dalla panna di latte selezionato e garantito dai rigorosi disciplinari di produzione di Parmigiano Reggiano".
 
 


Ultimo aggiornamento: 30/10/17

30/10/17 h. 22.48
Antitaliano dice:

...zzo! E io che volevo fare il sequel di "Ultimo Tango a Parigi" adesso come faccio? Con la margarina?

Esprimi il tuo commento