Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Mercoledì 25.04.2018 ore 14.42
Sei qui: Home | Correggio, Regione: sono atti disumani. Venturi: grazie a carabinieri e parenti
2 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Correggio, Regione: sono atti disumani. Venturi: grazie a carabinieri e parenti


Per l'assessore regionale alla Salute Sergio Venturi si tratta di "un fatto indegno e intollerabile, che va al di là dell'umano". Si parla dell'ospizio di Correggio, dove 14 donne sono indagate per maltrattamenti nei confronti degli anziani ospiti

 
E aggiunge Venturi: sono gravissimi perché coinvolgono "persone anziane, fragili e indifese, che più di qualsiasi altro avrebbero bisogno di essere protette". "Ringraziamo l’Arma dei Carabinieri per avere condotto questa indagine", precisa, "e ringraziamo anche i parenti degli anziani ospiti, la cui collaborazione è stata fondamentale per far emergere quanto accaduto. E proprio l’attenzione dei parenti conta moltissimo, oltre alle verifiche di legge che vengono regolarmente svolte, rinnovo quindi l’appello a tutti i famigliari di persone che si trovano presso strutture d’accoglienza a segnalare sempre alle autorità locali e alle aziende sanitarie ogni segnale, anche il più piccolo, affinché vengano svolti subito accertamenti".
 
"Se le accuse saranno confermate-  aggiunge Venturi - parliamo, ribadisco, di reati gravissimi, che rischiano peraltro di infangare l’operato di quanti ogni giorno svolgono in modo ineccepibile un lavoro prezioso all’interno delle case di riposo. Prendendosi cura con scrupolo, professionalità e dedizione delle persone più deboli".
 


Ultimo aggiornamento: 30/03/18

30/03/18 h. 17.28
abusi su anziani, abusi su minori dice:

non avere "cura" come non avere "occhi" da il senso dell'omertà e dello schifo che ci circonda.
VERGOGNA!

30/03/18 h. 12.55
LIVIDI AMPIAMENTE VISIBILI PURTROPPO dice:

le immagini purtroppo sono chiarissime, quindi la mia domanda è altrettanto chiara e semplice, chi ha eseguito i vari controlli di legge era cieco o complice a vario titolo, poiché purtroppo i LIVIDI sono ampiamente visibili

Esprimi il tuo commento