Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 22.01.2018 ore 13.16
Sei qui: Home | Correggio, 27enne vende online merce rubata
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Correggio, 27enne vende online merce rubata


Si insidiava nei più noti siti dell’e-commerce dove grazie a mirate inserzioni il ricettatore 2.0 riusciva a piazzare la refurtiva.

 
A scoprirlo i carabinieri della stazione di Correggio, in provincia di Reggio Emilia, nell’ambito di un attività di indagine svolta con accertamenti sul web e proseguita con una perquisizione domiciliare a carico dell’indagato, scoperto ricettatore. 
 
L’insospettabile, in quanto incensurato, disoccupato correggese, è finito quindi nei guai.  
 
Con l’accusa di ricettazione, infatti, i carabinieri della stazione di Correggio hanno denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia il 27enne correggese in relazione al possesso edalla messa in vendita - tramite un sito internet - di una motosega, provento di un furto aggravato in abitazione commesso il 17 novembre scorso in una casa di Correggio. 
 
Ma non è tutto: durante la perquisizione domiciliare, i carabinieri, nell’abitazione del 27enne, hanno rinvenuto anche alcuni treni di pneumatici e televisori a led di vari pollici – in attesa di essere piazzati con vendita sul web - la cui probabile provenienza furtiva è ancora all’esatto vaglio degli stessi carabinieri correggesi. Imbattendosi per caso nel bando di vendita on-line, l’originario proprietario, che è un cittadino di Correggio, ha riconosciuto la motosega che gli era stata rubate durante un furto in abitazione lo scorso 17 novembre e ha immediatamente segnalato la scoperta ai carabinieri del paese. I militari, a questo punto, dopo avere svolto una serie di indagini telematiche per risalire all’identità di chi aveva inserito l’annuncio, hanno segnalato i fatti alla Procura reggiana che concordando con le risultanze investigative dei carabinieri di Correggio ha emesso un decreto di perquisizione locale nei confronti dell’indagato. 


Ultimo aggiornamento: 02/01/18

Esprimi il tuo commento