Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 18.06.2018 ore 17.09
Sei qui: Home | Cavriago. Delrio, cittadinanza a 15 minori
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Cavriago. Delrio, cittadinanza a 15 minori


A Cavriago, dal 2012, il 2 giugno si festeggia l'anniversario della Repubblica Italiana e, nell'occasione, viene conferita la cittadinanza onoraria ai minorenni stranieri nati in Italia e residenti a Cavriago (quest'anno 15) e viene consegnata la Costituzione ai neo maggiorenni (quest'anno 18). Stamattina la cerimonia di consegna è avvenuta per mano dell'onorevole Graziano Delrio che, si ricorda, è sempre stato impegnato per i diritti di cittadinanza degli stranieri nati in Italia e ha presieduto il Comitato per la riforma della legge sul diritto di cittadinanza "l'Italia sono anch'io".
 
Graziano Delrio, nel suo discorso, ha parlato del significato che ha il 2 giugno, collegandolo alla battaglia per i diritti degli stranieri, e si è rivolto in particolare ai più giovani. "All'epoca si scelse per la Repubblica, che fa decidere tutti, e per la prima volta ci fu il suffragio universale, quindi votarono anche le donne. In quel modo il Paese diventò più ricco, più civile, più umano, più pacifico". Ha quindi parlato dell'impegno di questi anni per lo Ius Soli. "Abbiamo fatto una battaglia affinché i bambini ricevessero la cittadinanza italiana dopo un ciclo scolastico. Una battaglia portata avanti con lo stesso principio che sta dietro al 2 giugno: con più diritti per tutti e se saremo più comunità, se avremo più voglia di darci una mano, si sentiranno stranieri solo quelli che fanno del male". Ha aggiunto che ci sono dei linguaggi che vanno al di là della lingua parlata, "il linguaggio dell'amore, dell'affetto, della solidarietà reciproca. Sono queste le cose che fanno grande un Paese come l'Italia. Sono queste le cose di cui ci dobbiamo ricordare. Quindi oggi da Cavriago parte un bellissimo messaggio. Viva il 2 giugno, viva la Repubblica".
 
Il sindaco Paolo Burani nel suo discorso ha ricordato le parole che Don Dossetti pronunciò 30 anni fa, quando gli venne conferita la cittadinanza onoraria di Cavriago, nella stessa sala Arduini dove si è svolta la cerimonia oggi. "Bisogna avere dei grandi orizzonti – disse Dossetti -, ...la nostra società sta diventando multirazziale,... dobbiamo educarci allo spirito di universalità e di accoglienza". Parole che per il primo cittadino risonano attuali. Ha infatti aggiunto: "Non posso stare in silenzio di fronte a chi oggi vuole tagliare i fondi per l'accoglienza. Voglio dunque augurare ai 18enni di guardare lontano, di essere solidali sempre senza confini come ci aveva insegnato uno dei padri costituenti. Speravo di non dover più consegnare in questa occasione la cittadinanza onoraria ai bambini stranieri nati in Italia. Avrebbe significato che questo diritto gli era stato finalmente riconosciuto".  
 
Alcuni bambini hanno poi letto alcune lettere. "Mi piace vivere in Italia, qui sto molto bene". "Ringrazio il sindaco per questa giornata, per me e la mia famiglia significa molto". "Abito a Cavriago anche se ci sono diverse cose che faccio a metà: parlo italiano con la mia nonna che abita in Albania e lei mi risponde in Albanese, ma ci capiamo comunque. L'Italia è il Paese dove abito e l'Albania il Paese in cui vado in vacanza. Mangio alcuni piatti albanesi e altri italiani". Sono state solo alcune delle frasi pronunciate dai bambini dopo aver ottenuto la cittadinanza onoraria. A intervallare la cerimonia, l'esibizione del Coro delle voci bianche dell'Istituto Don Dossetti che ha aperto e chiuso la mattinata con l'Inno di Mameli.
 
Elenco dei ragazzi che hanno rcevuto la Costituzione. Anigoni Francesca, Annunziata Gabriele, Banin Mattia, Braglia Zoe, Catellani Martina, Coliva Camilla, Coltraro Jacopo, Gherardi Samuele, Ligabue Leonardo, Lo Sardo Martina, Martelli Andrea, Mascaro Simone, Pecora Mattia, Pinto Antonia, Ronzoni Caterina, Sacchetti Sissy, Santantonio Elena, Somma Sabrina
 
Elenco dei ragazzi a cui è stata conferita la cittadinanza. Boureanu Serena Sofia, Brubbey Daniel, Cucereanu Riccardo, Dabre Sayda, Daiu Federico, El Hamdani Adam, El Hamdani Dina, El Hamdani Nizar, Gjata Fatime Kiara, Kodra Aaron, Pianta Temfack Kayla, Ramille Davide, Rhliouch Asmaa, Shawki Osama Basem, Tall Mouhamadoul Aminou.


Ultimo aggiornamento: 02/06/18

Esprimi il tuo commento