Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Martedì 17.07.2018 ore 19.42
Sei qui: Home | Bologna. Piantedosi lascia: Salvini mi onora
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Bologna. Piantedosi lascia: Salvini mi onora


"Per me Bologna è un portafortuna permanente, oltre a una città dove lascio il cuore. Questo trasferimento è una grande opportunità. Sono onorato dell'attenzione del ministro Salvini". Parola di Matteo Piantedosi, prefetto di Bologna nominato capo di Gabinetto del Ministero dell'Interno, salutando le istituzioni cittadine.

 
"Mi ritengo fortunato - ha detto poi ai giornalisti - mi dispiace non vivere più la quotidianità di Bologna, dove ho casa e la mantengo. Al mio successore consiglio di rapportarsi con la città: qui c'e la possibilità di avere interlocuzioni importanti, cosa che rende tutto più facile anche nei momenti critici. Qui troverà persone perbene". "Quando si interrompe un'esperienza - ha risposto - c'è qualcosa di avviato che deve andare avanti. A Bologna sono stato un anno e un mese, per istituzioni come la nostra serve continuità e sono certo che sarà fatto. Il nome del mio successore? Lo deciderà il Governo su indicazione del Ministro dell'Interno. Appena lo farà lo sapremo tutti".
 


Ultimo aggiornamento: 23/06/18

Esprimi il tuo commento