Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Venerdì 15.12.2017 ore 05.24
Sei qui: Home | Allerta pioggia in pianura e neve in Appennino
0 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

Allerta pioggia in pianura e neve in Appennino


Moderata allerta (livello giallo) per piogge, temporali o rovesci, criticità idraulica e idrogeologica, soprattutto sulle pianure e le zone collinari e montane occidentali dell'Emilia-Romagna per 24 ore a partire dalle 0 del 25 novembre.

 
"Il transito di una saccatura - spiega il bollettino della Protezione civile regionale - porterà precipitazioni deboli-irregolari dalla mattina sulla pianura, moderate anche a carattere di rovescio sul crinale appenninico con valori anche superiori a 50mm/24h, mentre sono sotto soglia i valori sulle 24 ore. Si prevedono venti sud-occidentali moderati sui rilievi con temporanei rinforzi, con intensità comunque al di sotto delle soglie. I possibili temporali e precipitazioni di crinale, in concomitanza con la risalita dello zero termico, in particolare nelle zone subappenniniche e appenniniche, potrebbero comportare criticità localizzate nei corsi d'acqua e nei reticoli di drenaggio urbani per i bacini montani". Fenomeni in attenuazione nelle 48 ore successive.
 
Ore contate per l’alta pressione che sta mantenendo condizioni di tempo stabile in Italia. "Durante la prossima notte - spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo-Meteo.it - avremo al Nordovest i primi segnali dell’arrivo di una perturbazione che, nel corso del fine settimana, porterà piogge in gran parte delle regioni italiane e neve sui rilievi. I fenomeni più abbondanti interesseranno nel corso di sabato la Liguria, l’alta Lombardia e il Nordest". La quota neve, inizialmente elevata (mediamente oltre 1500 metri), precisano i meteorologi, "calerà alla fine di sabato: domenica sull'Appennino centrale il limite si abbasserà fino ai 500-900 metri. Questo sistema nuvoloso sarà seguito da venti freddi che, a partire da domenica, determineranno un deciso calo termico con temperature che passeranno fra sabato e lunedì da valori decisamente miti a valori in buona parte sotto la norma". Secondo gli esperti di Epson Meteo «ci sono sicuramente da sottolineare alcuni aspetti positivi di questa svolta, ossia il ritorno delle piogge e della neve in montagna, e il miglioramento della qualità dell’aria". 
 


Ultimo aggiornamento: 24/11/17

Esprimi il tuo commento