Facebook Twitter You Tube Google Plus Flipboard
Lunedì 16.07.2018 ore 14.42
Sei qui: Home | 'In atto adempimenti per iscrivere la Reggiana al campionato'. Clamorosa novità dalla società
1 Commenti
  • Aumenta dimensione testo
  • Diminuisci dimensione testo
  • Invia articolo
  • Stampa articolo

'In atto adempimenti per iscrivere la Reggiana al campionato'. Clamorosa novità dalla società


Il sito della Reggiana calcio in tre righe annuncia una clamorosa novità: "Sono stati messi in atto i primi adempimenti per l’iscrizione al campionato di Serie C 2018/2019, affinché si possano esplorare ulteriori soluzioni per il futuro della società" (qui sotto Mike Piazza nella foto Tuttoreggiana).


Dunque il presidente Mike Piazza ha raccolto l'appello-proposta lanciato dal sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi e dai tifosi che giovedì sera si erano recati in Municipio.

I primi adempimenti a cui fa riferimento la nota della società rguarderebbero i circa 60mila euro da saldare per la tassa di iscrizione, restano poi i circa 350mila legati a una fideiussione per completare la pratica, questi dovrebbero essere presentati entro i prossimi 12 giorni a decorrere da oggi.

L'appello del sindaco e l'incontro con i tifosi. Un gruppo di circa un centinaio (forse anche un po' meno) tifosi della Reggiana giovedì sera, erano circa le 19, si è raccolto in piazza Prampolini per chiedere al sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi di non abbandonare la causa granata, anzi di impegnarsi il più possibile affinché la società possa rimanere nel calcio professionistico, iscrivendosi alla serie C.

 
I tifosi, sotto qualche goccia di pioggia, quasi fossero lacrime, sono rimasti composti nel loro disappunto verso la presidenza di Mike Piazza, che, alcuni giorni or sono, come un fulmine a ciel sereno, aveva detto che per la Reggiana non avrebbe più scucito un soldo, neppure per iscriverla al campionato. Parole nulla affatto leggere visto che non pagare il bollino per la C vuole dire in sostanza mandare all'aria la Reggiana.



I supporter granata, smarriti, si risvegliano dai play-off con il sogno della B, alla cruda realtà dell'estinzione dai prati professionistici, perché questo accadrà dopo la fine del mese di giugno. 

 
Il sindaco Luca Vecchi, incontrando gli appassionati, tra loro anche l'attivista Francesco Fantuzzi e l'ex deputato e assessore allo Sport del Comune di Reggio, Mauro Del Bue, ha ribadito che in questi giorni sta percorrendo ogni strada nel tenativo di trovare imprenditori e professionisti che possano dare una mano alla causa granata. Il primo cittadino ha ribadito che il suo impegno continuerà sino in fondo, ma non nascondendo lo scenario peggiore ha anche affermato che se non vi sarà l'iscrizione inizierà subito a cercare le soluzioni migliori per un immediato rilancio della Reggiana.

 
Il sindaco ha vaoluto anche lanciare un appello a Piazza: "Mancano poche ore (alla iscrizione della Reggiana) e  mi sento di fare un appello a Mike Piazza, perché credo sia nel suo interesse lasciare nel miliore dei modi Reggio. Serve uno sforzo tra la società attuale e la cordata per iscrivere la squadra e poi gestire la transizione". 

Durante l'incontro alcuni degli sponsor granata si sono proposti di avanzare una somma pari a 40mila euro per l'iscrizione, ricordiamo che ne servono circa 50mila più una fidejussione di circa 350mila.


Ultimo aggiornamento: 29/06/18

30/06/18 h. 17.01
briciole dice:

Un conto è pagare un anticipo per l'iscrizione di 60.000 eu, un altro è completare l'iscrizione mettendo altri 350.000 eu. Poi se non sbaglio c'è un buco di 5 milioni di euro. Cari tifosi per adesso siete aggrappati ad un mucchietto di briciole.

Esprimi il tuo commento